Trasimeno

Trasimeno

       

PASQUA SUL  LAGO TRASIMENO

 

Nel cuore verde dell’Umbria, tra i canneti e l’incantevole ninfea bianca, si stende il lago Trasimeno, un vero e proprio paradiso naturale in cui si affollano anatre selvatiche, cormorani, il nibbio, il martin pescatore.. A fare da cornice, al di là del declivio pianeggiante, dolci colline con boschi che si alternano a campi di girasole e di mais, vigneti e distese di olivi. Con una superficie di 128 Km2 è il più esteso lago dell’Italia Centrale e il quarto in Italia, dopo il lago di Como. Ospita 3 isole, la Maggiore, la Polvese e la Minore oltre a diversi splendidi paesini : Passignano sul Trasimeno, Magione, Castiglione del lago, Torricella, Monte del Lago.

GIORNO 1 – Ritrovo dei partecipanti h 14 circa a Passignano sul Trasimeno- deposito bagagli in hotel. Partiamo quindi per una prima piacevole e facile camminata esplorativa dei dintorni. Dal piccolo paesino di Vernazzano Bassopercorriamo un panoramico sentiero che, con diverse vedute sul lago sottostante ci condurrà alla Torre Torta. Se pensate che la Torre di Pisa sia pendente, non avete visto quella di Vernazzano… Certo, la Torre di Pisa è molto più suggestiva, ma la Torre Torta è di molto più pendula. La cosa non è certo voluta, bensì è frutto degli accadimenti nefasti che si sono abbattuti sul piccolo borgo. Il castello fu costruito in cima ad uno sperone roccioso a 430 metri s.l.m.; nel XVIII secolo il castello fu distrutto da un sisma che, con l’aiuto delle frane causate dal torrente Rio e dal suo affluente Tegone piegò la Torre alla inquietante angolatura attuale. Proseguiamo quindi per il piccolo borgo di Vernazzano Alto e sempre ammirando il panorama del lago rientriamo. Distanza km 6,5 – dislivello + – 170 m. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

GIORNO 2 – Oggi ci rechiamo nel vicino paesino di Magione, di origini etrusco-romane e di cui le prime notizie storiche risalgono al Medioevo, era  passaggio obbligato di tutti i pellegrini provenienti o diretti a Roma sulla Via Francigena. Per assistere questi pellegrini, i Cavalieri dell’Ordine Ospitaliero di San Giovanni da Gerusalemme fondarono uno ospizio chiamato “La Magione di Pian del Carpine”. Asservito a Perugia, verso la fine del 1300, i Cavalieri di Malta trasformarono l’ospizio in castello per motivi di sicurezza, dentro il quale, nel 1502, fu ordita la congiura contro Cesare Borgia, figlio naturale di Papa Alessandro VI. Il complotto fu scoperto e Cesare Borgia si vendicò facendo strangolare i congiurati.  il Castello dei Cavalieri di Malta è  uno dei più belli dell’Umbria, è frutto di un ampliamento del castello preesistente che incorporò anche un’antica abbazia benedettina del XII secolo, che si suppone fosse stata sede dell’ordine dei Templari. Oggi ospita una Società Agri-Viticola che promuove le eccellenze del territorio umbro.

Visita (facoltativa) del Castello, a seguire partenza per la nostra camminata, che lascia Magione  lungo un sentiero con belle vedute panoramiche sul lago Trasimeno. Attraverseremo aree coltivate a uliveti, ma vedremo anche pini secolari e cipressi per arrivare alla radura sotto il Monte Ruffiano, sul cui poggio si trovano i ruderi di una torre fortificata. Distanza km 13 – dislivello + – 460 m.            

Rientro a Passignano, cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 3 – Oggi ci recheremo in un piccolo borgo, si tratta di Torale, non lontano da Vernazzano Basso. Sorto nel XVII secolo ospita la bella Chiesa dei SS Cosma e Damiano. Da qui parte il nostro itinerario che ci conduce verso la Fattoria del Pischiello e quindi attraversando antichi oliveti poi tratti di bosco più o meno fitti con esemplari di pino, querce e il tipico piano arbustivo di ginestre, ginepri, cisti e eriche si raggiunge la cima del  Poggio del Bandito. Proseguiamo pe runa strada di crinale con ampie vedute verso il monte Tezio e il monte Acuto e naturalmente il Trasimeno. Si arriva  quindi al convento dei Cappuccini; la strada bianca che costeggia il convento ci porta all’ingresso di un sentiero che prima attraversa un oliveto con esemplari secolari, dove sono spesso presenti cavalli allo stato brado. Distanza km 14,5 – dislivello + – m 415. Nel pomeriggio ci fermeremo a visitare il bellissimo centro storico di Tuoro risalente all’età medievale, sebbene il suo territorio sia presente nelle cronache e nei documenti storici fin da tempi molto più antichi. Qui infatti si combatté la famosa Battaglia del Trasimeno, che vide fronteggiarsi le legioni romane e i cartaginesi guidati dal terribile Annibale, con la vittoria di quest’ultimi. Rientro a  Passignano, cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 4 – Il nostro itinerario odierno parte Castel Rigone. Collocato sul colle più alto che sovrasta il Lago Trasimeno, questo bellissimo borgo duecentesco conserva intatto tutto il suo fascino medievale. Fondato, si dice, dal barbaro “Riggo”, luogotenente di Totila l’immortale, durante le invasioni del 543 d.C., viene fortificato nel 1297 con la costruzione dell’attuale borgo di Castel Rigone. Dalla sua altezza di circa 700 mt si possono godere spettacolari panorami sul Lago e sulle vallate di Mantignana o Reschio.

L’itinerario inizia nella  piazza principale, attraversando le vie di questa città per dirigersi verso le mura a ovest. Prosegue lungo il belvedere scendendo verso Rigonella, costeggiando prati e cespugli composti principalmente da querce di tacchino, roverelle, ginepri, corbezzoli e ginestre spagnole. Giungiamo all’abitato di Poggio e quindi Torre di Fiume per poi tornare con percorso ad anello a Castel Rigone. Distanza km 14,5 – dislivello + 540 – 535. 

Dopo la doverosa visita del centro storico rientro a Passignano, cena e pernottamento in hotel

GIORNO 5 – Nella nostra ultima giornata sul Trasimeno visitiamo una delle sue 3 isole, l’Isola Polvese. Partendo da un altro bellissimo borgo, San Feliciano, fino a non molto tempo fa un vero e proprio villaggio di pescatori. Qui troviamo anche una splendida passeggiata lungo lago e l’imbarco del traghetto per l’isola. Dopo la visita di San Feliciano traghetto per L’Isola Polvese. E’ la più grande delle tre isole ed  è parte integrante del Parco Regionale del Trasimeno, costituisce un vero e proprio parco scientifico-didattico di grande valore naturalistico. Inoltre, numerosi sono i monumenti e i reperti ospitati dall’isola, a testimonianza del fatto che fu abitata fin da epoche antichissime. Fin dai tempi più antichi la principale attività sull’isola era la pesca. Etruschi e Romani furono i primi abitanti a vivere stabilmente sull’isola, di loro abbiamo vari reperti giunti fino a noi. I luoghi da vedere sono il Castello Medievale, la Chiesa di San Giuliano con i suoi affreschi, i resti della Chiesa di S. Secondo e del Monastero Olivetano, il Giardino delle Piante Acquatiche.  Itinerario. Distanza km 6,5- dislivello + – m 80

Al termine traghetto per S. Feliciano, pranzo libero. Nel primo pomeriggio rientro alle proprie destinazioni

QUOTA SOGGIORNO : € 475 a persona in camera doppia.                                                                     La quota comprende: 4 pernottamenti in hotel/villaggio 3 stelle con piscina fra Passignano sul Trasimeno e Torricella, navetta gratuita da e per il centro di Passignano. Inizio con la cena del 1° giorno e termine con la prima colazione dell’ultimo giorno – Accompagnamento. La quota non comprende : viaggio a/r – pranzi – bevande – trasferimenti in loco – biglietto traghetto isola Polvese – ingressi a musei/monumenti/castelli- tassa di soggiorno- supplemento camera singola € 120 per le 4  notti – tutto quanto non specificato ne “la quota comprende”

A partire dall’ 11° partecipante quota soggiorno ridotta a 425€/persona in camera doppia

Il viaggio verrà confermato con un minimo di 7 partecipanti.                                                                                Adesioni con versamento caparra del 25% entro l’ 8/3 – saldo quota entro il 22/3

Su vostra richiesta faremo il possibile per abbinarvi in camera doppia, qualora ciò non fosse possibile dovremo addebitare il supplemento singola.

Info e prenotazioni: Simona  tel. 3356912148   simona@walk-travel.eu

 

                                                                                                                  

                                                                                                                          www.walk-travel.eu

                                                                                                             Facebook Europe Walk&Travel Agency

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Translate »