CAPODANNO in RIVIERA DEI FIORI 31 Dicembre 2020 – 3 Gennaio 2021

CAPODANNO   in  RIVIERA DEI FIORI 31 Dicembre 2020 – 3 Gennaio 2021

Taggia-Lingueglietta-Civezza- Bussana…

La Riviera dei Fiori è quella meravigliosa porzione della costa ligure situata in provincia di Imperia e compresa nella riviera di ponente, la cui bellezza venne cantata anche da Eugenio Montale. Vi troviamo il Parco Naturale della Riviera dei Fiori  incluso nel tratto costiero che va da Capo Mimosa, situato nel territorio comunale di Cervo, fino alla foce del Rio San Luigi, situato nel comune di Ventimiglia, al confine con la Francia. Un tratto di costa fantastico, lungo il quale natura e mare offrono punti di vista unici al mondo. Le colline dell’entroterra si spingono fino a ridosso del mare e consegnano ai panorami e al territorio caratteristiche tipicamente mediterranee, con ampie porzioni collinari e pedemontane dominate da lunghi filari di uliveti.  

Giorno 1 : Ritrovo alla stazione ferroviaria di  Arma di Taggia intorno alle h. 11 circa – deposito bagagli in auto di servizio. Trasferimento con bus di linea a Taggia, patria delle famose olive taggiasche e denominata “la città dell’ardesia; la pietra liscia e sottile che troviamo su portali, festoni e bassorilievi degli antichi edifici. Proseguiamo attraversando il bellissimo Ponte Medievale dalle 16 arcate per raggiungere il delizioso borgo di Castellaro e quindi  il Santuario di Lampedusa, per scoprirne l’affascinante storia, che parla di pirati e di miracolosi salvataggi… Rientriamo a Taggia e visitiamo il centro. E’ nella lista dei Borghi più belli d’Italia; città dall’impronta medievale, troviamo  via Soleri, che un tempo si chiamava Pantan, con diversi edifici importanti e antichi, come il cinquecentesco Palazzo Asdente-Carrega, equipaggiato con due portali scolpiti, e il Palazzo Curlo, che poggia su quattro arcate in pietra in stile gotico e un bel loggiato al piano nobile: qui il 13 aprile 1489 venne firmata la pace fra i guelfi, i ghibellini e i Doria, alla presenza dei capo-famiglia più importanti dell’epoca.  In piazza Cavour, da notare la Chiesa dei Santi Sebastiano e Fabiano, abbastanza insolita nel panorama urbano che punta sul grigio dell’ardesia, poiché ha una facciata marmorea color arancio. Una sosta approfondita al Complesso monumentale di San Domenico, risalente al XV secolo, con la sua chiesa gotica a conci bianchi e neri e il suo convento, con chiostro, refettorio, sala capitolare, con il contorno di affreschi, quadri, sculture e preziosi volumi antichi. Un po’ in tutto il borgo ci sono poi edicole votive, di diverse epoche, che danno un ulteriore fascino antico alle strade e alle piazze. Uscendo dal paese la porta Soprana aperta nelle mura del X secolo. Rientro ad Arma in bus, sistemazione in hotel – cena e pernottamento .   Distanza km 7,5 – dislivello + – 380 m-

Giorno 2 : dopo colazione trasferimento in taxi a Lingueglietta da cui partiremo per percorrere la Tappa 26 del Sentiero Liguria.  Questa tappa si svolge nell’entroterra, costeggia bellissimi uliveti e tocca  borghi splendidi, che avremo modo di visitare, Lingueglietta e Civezza; non tralasciamo Torrazza, con la chiesa di San Bernardo e annessa torre di avvistamento, recentemente ristrutturata. Lingueglietta è stata la capitale di un piccolo feudo e forse per questo ha conservato un’eleganza sobria che le ha permesso di finire nella lista dei Borghi più Belli d’Italia. Civezza, rustico e colorato borgo d’entroterra alle spalle di Imperia con case colorate e un panorama vastissimo, dove troneggiano la chiesa di San Marco, la “prua” della gondola lanciata verso il mare e la torre degli Svizzeri, la “poppa” di un’immaginaria imbarcazione. Le origini, leggendarie, sono legate a nobili famiglie veneziane. E’ circondata da bellissimi uliveti. Arrivati a Caramagna Ligure si potrà optare per il  bus di linea per raggiungere  Imperia, in questo caso distanza km 11,6 – dislivello – 450 + 250 m oppure proseguire a piedi fino a Porto Maurizio- distanza km 17,5 – dislivello -650 +450. Pranzo al sacco con propri viveri. Rientro con bus di linea ad Arma, cena e pernottamento in hotel.

Giorno 3 : dopo colazione trasferimento con bus di linea a Ospedaletti e al Santuario di Madonna delle Porrine, Il cui nome deriva dalle pianticelle che un tempo erano molto diffuse in quest’area, e che assomigliavano ai porri. Le origini del Santuario risalgono allo sbarco dei corsari nella rada di Ospedaletti (1594). Da qui parte il nostro panoramico itinerario, che con belle vedute sulla costa ci porta verso il Monte Nero e Colle del Ronco. Distanza km 9,8 – dislivello + – 470 m. Al termine ci rechiamo a Seborga, il famoso Principato dell’entroterra ligure che rivendica l’indipendenza.                                                           Visitiamo il delizioso paesino, la chiesa parrocchiale di San Martino, costruita nel XVII secolo – il Palazzo dei Monaci, che contiene al suo interno l’antica zecca seborghina: si tratta di uno spazio, dotato di un ampio forno, dove dal 1666 al 1687 vennero coniati i luigini.   Nel Comune di Seborga esiste una moneta, “il luigino”, che può essere utilizzato nei suoi esercizi commerciali e che ha un valore comparabile a circa 6 dollari. Vi sono anche un Principe, un Consiglio della Corona e un corpo di Guardia del Principato. Trasferimento a Bordighera- bus di linea per Arma di Taggia- Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 4 : dopo colazione partiamo a piedi lungomare, sulla pista ciclabile e raggiungiamo subito Bussana, per proseguire a Bussana Vecchia. Nel 1887 un violento terremoto danneggiò il paese che lentamente si svuotò e fu un paese fantasma per più di sessanta anni, fino quando un gruppo di artisti non cominciò a ripopolarlo. Oggi è conosciuta come un borgo di artisti nato sulle rovine di un borgo abbandonato, famosa per le sue case colorate, per le installazioni e per i piccoli atelier in cui comprare oggetti artistici ed opere d’arte. Distanza km 8,5 – dislivello + – 250 m
Arrivo in hotel nel primo pomeriggio e rientro alle proprie destinazioni

QUOTA SOGGIORNO : 

455€ /persona in camera doppia
495€ /persona in camera singola (disponibilità limitata)
595€ /persona in camera doppia uso singola

  

La quota comprende : sistemazione in hotel 3 stelle a pochi metri dal mare ad Arma di Taggia con trattamento di mezza pensione, dalla cena del 31/12 alla colazione del 3/1-    Accompagnamento – La quota non comprende : viaggio a/r per/da Arma di Taggia – trasporti locali – pranzi e bevande- ingressi a musei/monumenti- tutto quanto non indicato ne “la quota comprende”.    

A partire dall’11° partecipante :
405€ in camera doppia-445€ in camera singola-545€ in camera doppia uso singola.

Il viaggio verrà confermato con un minimo di 6 partecipanti – massimo 15 partecipanti.

Adesioni entro il 30 Novembre e comunque fino ad esaurimento posti disponibili.   

Info e prenotazioni a Simona: simona@walk-travel.eu – 3356912148   

 

 

 

Organizzazione tecnica Europe Walk & Travel Agency                                                 www.walk-travel.eu     FB: Europe Walk& Travel Agency         

 

   

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Translate »