ISOLE AZZORRE 10 -18 Luglio 2020

ISOLE AZZORRE 10 -18 Luglio 2020

Premessa:. Nel cuore dell’Atlantico, lontane da tutto e incontaminate, ci sono queste nove isole vulcaniche che il tempo ha trasformato in un rigoglioso giardino. Dire che si tratta di luoghi rigogliosi è poco. Il verde dei prati, con gli animali al pascolo come in uno scenario montano, si alterna all’azzurro delle ortensie, addolcisce il profilo delle scogliere, veste come un manto buono le cicatrici dell’antico passato vulcanico. Coni e crateri sono riconoscibili ovunque, mentre le spiagge sono fatte per lo più di sabbia nera.  Il nostro trek si svolge su tre di queste: Sao Miguel, Faial e Pico, dove il verde dei prati e uno scenario montano, si alternano all’azzurro delle ortensie che addolcisce il profilo delle alte scogliere che si tuffano nell’oceano. Il clima in estate è buono, le giornate sono più soleggiate rispetto al resto dell’anno e le temperature sono fresche ideali per camminare (max 23 ° C , Min 18 °C). Tuttavia il meteo è bizzarro di tipo atlantico e non sono da escludere repentini cambiamenti nel corso della giornata con alternanza di sole, pioggerella, vento, nebbie fugaci, di nuovo caldo e sole.

PROGRAMMA PRELIMINARE

Giorno 1 Arrivo A Fajal (aeroporto Horta ); incontro con l’accompagnatore e transfer con bus privato in Hotel. Cena in ristorante.

Giorno 2   Si raggiungerà, con un bus privato Port Pim per una breve escursione circolare nella penisola che per la sua localizzazione strategica, fu essenziale per lo sviluppo delle comunicazioni tra Europa e gli Stati Uniti. Qui fu installato nel 1893 il primo cavo telegrafico sottomarino che funzionò fino al 1969. Dopo pranzo trek per iniziare a conoscere l’ isola. Rientro in albergo. Distanza km 4 – dislivello + – m 185

Giorno 3  In bus privato fino alla Cabezao Verde dove parte il sentiero per raggiungere la zona vulcanica più recente del’ arcipelago, Capelo e Capelinho (ultima eruzione datata 1957).
Il sentiero gode di viste panoramiche sull’oceano e attraversa boschi di Erica Azoica e Laurisilva; sul percorso si incontreranno grotte molto interessanti. Arrivati al faro di Capelinho il paesaggio sarà spettacolare. Dal faro inizia una salita che ci porterà al centro di questo territorio vulcanico recente con splendide viste sulle falesie e sull’oceano. Rientro in hotel. Distanza km 20 – dislivello + – 1120

Giorno 4 In traghetto da Fajal si raggiungerà l’isola di Pico per poi fare un giro turistico dell’isola con bus privato. Il territorio ricco di vigne con i suoi muri spettacolari, è Patrimonio Unesco.
Pranzo in ristorante e rientro in albergo.

Giorno 5 Al mattino di buon ora partenza in pulmino per il rifugio Casa da Montanha dove parte il sentiero per raggiungere la vetta del Monte Pico, vulcano e cima più alta dell’arcipelago delle Azzorre e di tutto il Portogallo con una Guida professionale. L’ escursione in salita è ripida ma ci regalerà scorci stupendi, e con il sole alle spalle potremo vedere l’ombra del vulcano che si riflette nel mare. La vegetazione bassa con piante endemiche del territorio ci accompagnerà quasi fino alla Caldera a m 2250. Da qui chi lo desidera può raggiungere la cima vera e propria il Pico Pequeno (m 2351), con un ultimo tratto un po’ più ripido, dove in alcuni tratti sarà necessario aiutarsi con le mani. Una volta sulla vetta lo spettacolo sarà assicurato con una vista sulla stessa Caldera, su tutta l’isola e sull’oceano. A fatica riusciremo a staccarci da questo stupendo paesaggio per ridiscendere dallo stesso sentiero fino a raggiungere il Rifugio da cui siamo partiti e poi rientrare in hotel per la cena e il meritato riposo. Distanza km 8 – dislivello + – m 1120.
Possibilità per chi lo desidera di fermarsi in hotel e fare vita di mare o di seguire il gruppo solo fino al rifugio.

Giorno 6  In mattinata volo interno per raggiungere l’isola di Sao Miguel. Escursione nella zona delle “Sete Cidades” partendo da Mata do Cánario, percorso con affascinanti viste panoramiche sull’isola; raggiunto il Pico de la Cruz si potrà ammirare il suggestivo panorama sul doppio lago, bacini situati in enormi e antichissimi crateri. Discesa nella vallata per raggiungere il più grande bacino d’acqua della regione e uno dei più importanti dell’arcipelago. Il diametro misura circa 5 km ed è profondo quasi 400 metri. Distanza km 12 – dislivello + – m 580
Si raggiungerà quindi l’hotel, cena in ristorante.

Giorno 7 Giro dell’isola con bus privato visitando l’unica piantagione di tea esistente in Europa e relativa fabbrica. Si raggiungerà poi la zona termale di Furnas dove sarà possibile fare un bagno rilassante nelle acque calde. All’ora di pranzo mangeremo lo stufato di carne cucinato direttamente dal vapore del vulcano. Dopo pranzo si raggiungerà il belvedere del Pico Ferro per ammirare una meravigliosa vista sulla valle. 

Giorno 8 Trasferimento in bus ad Algarvia, da qui raggiungeremo la cima più alta dell’isola (m 1103). Si attraverserà dapprima un bosco di Crypotmeria Japonica, pianta della famiglia delle Cupressacee, un albero sempre verde di grandi dimensioni che può raggiungere i 40 metri d’ altezza, più in alto la vegetazione sarà di graminacee, bassa ed estesa. Sulla vetta è posizionato un vertice geodesico. La zona è protetta e con un po’ di fortuna, si può avvistare “El Camachuelo delle Azzorre“ un uccello in via d’estinzione. Distanza km 7 – dislivello + – m 430.

Giorno 9 – Trasferimento all’aeroporto di Ponta Delgada e partenza per l’Italia.

QUOTA SOGGIORNO : da 1770 a 2000 € – NecessariaTessera associativa Trekking Italia € 20
La quota comprende : sistemazione in hotel 3 stelle in camera doppia con trattamento di mezza pensione (colazione in hotel – cena in ristorante o hotel)  per 8 notti – tutti i trasferimenti in bus – traghetto Fajal -Pico- Volo interno Pico – Sao Miguel – Accesso a Pico con  guida escursionistica locale- Accompagnamento in italiano per tutto il tour. La quota non comprende: Volo aereo a/r Italia – Azzorre – pranzi, bevande – supplemento camera singola – tutto quanto non specificato ne “la quota comprende”.

IL VIAGGIO VERRA’ CONFERMATO CON UN MINIMO DI 8 PARTECIPANTI –                                                   MASSIMO 14 PARTECIPANTI

ADESIONI ENTRO IL 20 MARZO 2020 per esigenza prenotazione voli interni

Info : SIMONA    simona@walk-travel.eu  – 3356912148

Pagina Facebook :  Europe Walk& Travel Agency

 

                                                                                                       

 

                                                                                                                                          

                                                                                                                                           www.walk-travel.eu

 

                   

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Translate »